Posted By admin
L’uso del PVC trasparente nelle tubazioni

Chi dovesse pensare che le tubazioni idrauliche sono ancora composte solamente di metallo, sicuramente dimostrerebbe di avere poca pratica con il settore, e di non osservare un impianto di tubazioni da parecchio tempo: è ormai infatti sempre più popolare e diffuso l’utilizzo, in tali sistemi, di materie plastiche, come soprattutto il PVC. Le componenti realizzate in tale materiale sono infatti sempre più caldamente raccomandate dagli idraulici specializzati, per via del loro ottimo rapporto qualità/prezzo e per la semplicità di pulizia e manutenzione che permettono.

Vengono utilizzate, in diverse situazioni, diverse tipologie di materiale, dal PVC trasparente a quello nero. Quest’ultimo è stato il primo ad essere introdotto negli impianti idraulici domestici, e conquistò subito i favori del mercato perché si dimostrava particolarmente adatto a gestire tutti quei punti, all’interno dell’impianto, caratterizzati da un elevato livello di velocità dell’acqua; oggi spesso viene sostituito con elementi in PVC traslucido o bianco, di migliore resa estetica ma con gli identici livelli di prestazioni da un punto di vista della resistenza meccanica e chimica. Il PVC trasparente è invece un prodotto di fascia superiore, e viene usato in impianti idraulici più particolari.

Il vantaggio caratteristico del PVC trasparente, infatti, è ovviamente quello di permettere la piena visibilità del flusso che attraversa la tubazione; questo ha condotto ad introdurli, molto presto, nei laboratori e nelle strutture ospedaliere. Ma oltre a ciò, sono due i settori dove gli elementi in PVC trasparente per impianti idraulici hanno conquistato il mercato:

1- l’industria alimentare: col crescere dei volumi della produzione di massa di cibo conservato e inscatolato, i sistemi di tubazioni richiesti negli impianti delle aziende del settore alimentare si sono fatti sempre più massicci e complicati. In tutti questi casi, è un’esigenza primaria poter verificare in tutte le fasi della lavorazione e dell’impacchettamento l’effettivo contenuto dei tubi stessi, il che ha reso gli elementi in PVC trasparente una soluzione ideale;

2- l’industria farmaceutica: non è difficile immaginare come questo settore richieda monitoraggi e verifiche ancora più stringenti di quello alimentare, e come già questo basti a motivare l’uso massiccio del PVC trasparente nelle tubazioni degli impianti di produzione. Ma oltre a questo, la visibilità è resa importante anche da un altro fattore: l’alterazione di temperature e condizioni di pH richieste per la produzione di farmaci è un segnale che qualcosa non va e la produzione va fermata, ed è riconoscibile immediatamente dalla variazione di colore o consistenza del prodotto. Gli elementi trasparenti diventano quindi anche una valida misura di sicurezza, permettendo agli operatori specializzati di accorgersi immediatamente se qualcosa sta andando storto.

Per capire come utilizzare al meglio il pvc in formato lastre, fogli o film, rivolgiti qui.