Posted By admin
Week end 26-27 gennaio a Firenze e in Toscana: Giornata della Memoria, spettacoli, eventi

Week end 26-27 gennaio a Firenze e in Toscana: Giornata della Memoria, spettacoli, eventi

FIRENZE

Giornata della Memoria – Domenica 27 gennaio è la Giornata della Memoria: bandiere a mezz’asta, sulla facciata di Palazzo Vecchio, dalle ore 8 in segno di omaggio alle vittime dello sterminio e delle persecuzioni del Popolo Ebraico e dei Deportati Militari e Politici italiani nei campi di sterminio. Alle ore 9 verranno depositate corone ai monumenti e alle lapidi che ricordano i caduti deportati nei campi di sterminio nei luoghi della città in cui questi si trovano. Alle 11 presso il binario16 della Stazione ferroviaria Santa Maria Novella verrà deposta una corona in ricordo del 9 novembre 1943, quando quasi 300 ebrei furono trasportati da Firenze ad Auschwitz. La giornata si conclude alle 18 nella Sala delle Leopoldine in piazza Tasso, dove verrà presentato il libro “Gino Bartali una bici contro il fascismo” di Alberto Toscano. Bartali salvò centinaia di ebrei, procurando loro documenti falsi che nascondeva nell’intelaiatura e nella sella della sua bicicletta su cui percorreva il tratto Firenze–Assisi. Al giorno della memoria è dedicato l’appuntamento di Careggi in musica domenica 27 alle 10.30 nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso di Careggi (Largo Brambilla 3, Padiglione 3, ingresso libero): si esibiranno Stefano Zanobini alla viola, Mario Sollazzo al pianoforte e il mezzo soprano Federica Carnevale, che eseguiranno Sechs Gesänge op.13 di Alexander von Zemlinsky, Drei Lieder op. 3a di Adolf Busch e la Sonata per viola e pianoforte di Laszlo Weiner. Il concerto, in collaborazione con CeDoMus e Scuola di Musica di Fiesole – Fondazione O.N.L.U.S., sarà l’occasione per presentare una recente donazione alla Biblioteca della Scuola di composizioni di Laszlo Weiner (1916-1944), musicista ungherese vittima della Shoah. Allievo di Zoltán Kodály, Weiner divenne direttore d’orchestra all’Accademia Musicale di Budapest. Nel febbraio del 1943 venne deportato nel campo di lavoro di Lukov, in Slovacchia. La donazione delle musiche è avvenuta da parte di László Tréfás, congiunto del musicista, che sarà presente al concerto. Alle 18 a San Salvi i Chille de la Balanza presentano «Inciampi» (ingresso libero. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria 055.6236195 | 335.6270739); in scena, coordinati da Claudio Ascoli, Sissi Abbondanza, Matteo Pecorini e il laboratorio Chille; Special guests, due attrici del gruppo teatrale bielorusso di Minsk Akme: Karina Lapkouskaya e Sofia Sushkevich. Lo spunto è il furto, a Roma lo scorso 10 dicembre, di venti Pietre d’inciampo, installate alcuni anni fa – come in molte città europee – dall’artista tedesco Guner Demnig in memoria degli ebrei deportati. Testi da Bertolt Brecht e Primo Levi; una performance sorprendente e dura, all’aperto, per far rivivere il freddo che nel gennaio del ’45 accolse le truppe sovietiche ad Auschwitz. Al Teatro Lumiére (via di Ripoli 231) sabato 26 alle 20.45 (serata ad invito dedicata al Quartiere 3, Commissione Politiche Culturali) e domenica 27 alle 16.45 (biglietti: 14 / 12 euro) va in scena «Il diario di Anna Frank», adattamento a radiodramma da parte della compagnia Giosuè Borsi ArsAnte. Sabato 26 torna eccezionalmente Ospita la cultura! in quella che fu la casa di Margherita Hack, dove Anna Maria Castelli, Adriàn Fioramonti e Thomas Sinigaglia presentano “E come potevamo noi cantare” (prenotazione obbligatoria 333 7011699, contributo di 10);  replica domenica 27 alle 17.30 nella saletta Folkstudio all’interno del Circolo 25 aprile in Via Bronzino 117. Al Teatro Niccolini (via Ricasoli 3) domenica 27 alle 19, Gianluca Brundo presenta il suo «Passione Mundi – Viaggio nell’anima», con al pianoforte Francesco Attesti. Una produzione Festival ARS Contemporanea, in coproduzione con Fondazione Teatro della Toscana.

Il Maggio al Goldoni – Domenica 27 alle 20 al Teatro Goldoni (Via Santa Maria 15) Nicola Valentini dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino; in programma la Sinfonia n. 20 in re maggiore K. 133 e alcune ouvertures di Wolfgang Amadeus Mozart, oltre a musiche di Pietro Alessandro Guglielmi, Niccolò Jommelli, Josef Mysliveček, Giovanni Paisiello, Johann Adolf Hasse. Biglietti 15 euro, in vendita anche sul sito del Maggio

Amici della Musica – Sabato 26 alle 16 al Teatro della Pergola (via della Pergola 18) si ascota lo Scharoun Ensemble, fondato nel 1983 da otto membri dei Berliner Philharmoniker (Christophe Horak e Rachel Schmidt ai violini, Micha Afkham viola, Claudio Bohorquez violoncello, Peter Riegelbauer contrabbasso, Alexander Bader clarinetto, Markus Weidmann fagotto e Stefan de Leval Jezierski corno). Programma interamente dedicato alla Germania: al centro le Quattro Fantasie per ottetto di archi e fiati di Hans Werner Henze introdotte dalle Variazioni sopra un tema di Robert Schumann op. 9 di Johannes Brahms, ispirate a una melodia dei Bunte Blätter, nella trascrizione per ottetto di Detlev Glanert. Infine una delle opere di più rara esecuzione di Ludwig van Beethoven, il Settimino op. 20 per fiati e archi. Domenica 27 alle 21 il Quartetto Prometeo (Giulio Rovighi violino, Aldo Campagnari violino, Danusha Waskiewicz viola e Francesco Dillon violoncello) sostituirà il Vision String Quartet. In programma il Quartetto n. 6 in fa minore, op. 80 di Mendelssohn e il Quartetto n. 15 in sol maggiore, op. 161, D. 887 di Schubert. Biglietti concerti da 17 a 28 euro. Iinfo e programma completo su www.amicimusicafirenze.it.

Riccio a Rifredi – Al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303; 055/422.03.61 –  www.toscanateatro.it) sabato 26 alle 18 e alle 21 e domenica 27 alle 16.30 va in scena «Serrature», il nuovo spettacolo di Alessandro Riccio. Progetto ambizioso e ritmi serratissimi, tale è stato il successo della prevendita, col tutto esaurito in pochi giorni per tutte le recite, che a quelle previste ne è stata aggiunta una straordinaria, sabato pomeriggio. Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00 (più diritti di prevendita). Prevendita in teatro dal lunedì al sabato (ore 16:00 – 19:00) | biglietteria@toscanateatro.it Punti Vendita nei Circuiti Online BoxOfficeToscana e Ticketone online www.boxofficetoscana.it – www.ticketone.it

Mindie Festival – Seconda data del Mindie Festival, ovvero il Festival del musical indipendente Al Teatro di Cestello in San Frediano: sabato 26 alle 20.45 e domenica 27 alle 16.45 arriveranno le travolgenti suore di “Nunsense – le amiche di Maria” , il musical Off Broadway più longevo e rappresentato al mondo, che ha ispirato anche il celebre film “Sister Act”, qui con la regia di Fabrizio Angelini per la Compagnia dell’alba”. Info e prenotazioni 055.294609

Barbareschi alla Pergola – Al Teatro della Pergola sabato 26 alle 20.45 e domenica 27 alle 15.45 Luca Barbareschi dirige e interpreta «Il penitente» David Mamet con Lunetta Savino, Massimo Reale, Duccio Camerini. Una lucida analisi del rapporto alterato tra comunicazione, spiritualità e giustizia nella società contemporanea. Del testo Luca Barbareschi è anche traduttore. Al suo fianco, Lunetta Savino, Massimo Reale, Duccio Camerini. Durata: 1h e 30’, atto unico. Biglietti da 13 a 34 euro. Biglietteria Teatro della Pergola, 055.0763333. Dal lunedì al sabato: 9:30 / 18:30 – domenica chiuso. Circuito Boxoffice Toscana e online

Diaframma alla FLOG – All’Auditorium FLOG (via Mercati 24b, ingresso 13 / 10n euro; apertura ore 21.30) sabato 26 tradizionale concerto di gennaio dei Diaframma di Federico Fiumani, che presenta “L’abisso”, ventesimo disco in studio a 5 anni dall’uscita del precedente “Preso nel Vortice”. Cinque anni in cui Federico Fiumani non è certo stato con le mani in mano, vista l’incessante attività live e l’uscita di raccolte, ristampe e live che sono andati ad impreziosire una discografia che dal loro primo singolo del 1982 conta più di 50 uscite. Un disco importante per il sound maturo della band più longeva e continuativa della scena musicale indipendente nata in Italia negli anni ’80; un patrimonio musicale che ha ispirato una moltitudine di musicisti nostrani.

Teatro Puccini – Al Teatro Puccini (via delle Cascine 41) sabato 26 alle 21 nel ridotto continua la prima stagione di …perché te lo meriti! con la direzione artistica di Andrea Muzzi e Massimo Martini con Paola Lorenzoni in «La Battiferri, Condominio Femminile»: tra una nota jazz e l’altra, si snodano le smorfie, le indolenze, le fissazioni, le ridicole gesta di personaggi indimenticabili e divertentissimi di Franca Valeri come La sarta romana, La ragazza snob, La coreografa Mitzi e tante altre. Ingresso 15 euro, ridotto 10; aggiungendone altri 10 si può far serata con l’aperitivo a base di eccellenze toscane imbandito alle 20.

Requiem a Ognissanti – Nella Chiesa di Ognissanti (Piazza Ognissanti) sabato 26 alle 21 Requiem di Mozart con l’Orchestra Domenico Scarlatti diretta da Dean Pamintuan Anderson; Li Yi Xiao: soprano, Licia Toscano: contralto, Kentaro Kitaya: tenore, Simone Simoni: basso; Coro “Schola Cantorum Labronica”, M° Maurizio Preziosi.

Bella addormentata – Al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) sabato 26 il Balletto di Mosca presenta La bella addormentata. Info www.teatroverdifirenze.it

Cenerentola cinese – Domenica 27 alle 16.30 in via del Pesciolino al Teatro delle Spiagge fiaba della Cenerentola Cinese, chew la spunta su sorellastra e matrigna grazie a un pesciolino magico; con Miriam Bardini e Patrizia Mazzoni. Biglietto euro 6.

Corso gratuito di marketing per artisti allo Stensen – Al via presso la Fondazione Stensen (viale Don Minzoni; 055218950), da sabato 26 ciclo di incontri-lezioni aperti al pubblico (tutti a ingresso libero) sul tema del marketing per gli artisti, promosso da TheSign Academy in collaborazione con la Fondazione Stensen. Sette incontri di sabato mattina per approfondire gli strumenti della promozione artistica e comprendere meglio web, social, diritti d’autore, ruolo dell’ufficio stampa, brand, ma anche il linguaggio del corpo e l’arte di parlare in pubblico. Tutte le lezioni si tengono il sabato dalle 10 alle 13.

Scuola Fenysia – Sabato 26 alle 16 a Fenysia – Scuola di linguaggi della cultura (Palazzo Pucci, Via De’ Pucci 4; www.scuolafenysia.it, 055 2052548) incontro con Marcello Fois, a cura del Gruppo Toscano di Leggo letteratura contemporanea “Vasco Pratolini”. Moderano l’incontro Alessandra Fineschi e Paola Sangregorio. Aperto al pubblico fino ad esaurimento posti.

Tenax – Nel prossimo appuntamento con Nobody’s Perfect sabato 26 Giorgia Angiuli presenterà “In A Pink Bubble”, disco d’esordio (via Pratese 46; ingresso 12/15/18 € – apertura porte ore 22:30, ingresso vietato ai minori di 18 anni). Nel suo set Giorgia Angiuli combinerà tastiere, drum pad e theremin con i suoni di un flauto giocattolo, sax, trombe e molti altri giocattoli.

Circo Medrano – Il Circo Medrano, 150 anni di storia, è attendato fino al 27 gennaio nella zona del Cavallaccio, vicino al cinema multisala, poco distante dal quartiere dell’Isolotto. Ogni sabato e domenica spettacolo alle 15,30 e alle 18, oltre che il 6 gennaio. Negli altri giorni sono in programma una rappresentazione al pomeriggio (ore 17.30) e una in alle 21 (ad eccezione del 31 dicembre, quando lo spettacolo per festeggiare Capodanno inizia alle 21.30). Dal 9 gennaio al 24 gennaio, dal mercoledì al venerdì spettacolo unico alle 17,30. Questi i giorni di riposo: il 24 dicembre, lunedì 3 e martedì 4 gennaio, lunedì 7 e martedì 8 gennaio, lunedì 14 e martedì 15 gennaio, lunedì 21 e 22 gennaio. Giocolieri, acrobati, tiratori di balestra e animali ammaestrati (uno degli ultimi circhi ad averli). Galleria 14 / 9 euro, tribuna 19 / 14 euro, poltrona non numerata 24 / 19 euro, quella numerata 29 / 24 euro; sottopalco 34 / 29 euro. Sul sito del circo Medrano si trovano però vari coupon sconto. Prezzi diversi per lo spettacolo del 31 dicembre, dai 30 euro per la galleria ai 70 per il posto vicino al palco.

“F-Light” – Il Firenze Light Festival fino al 6 febbraio rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. L’evento proporrà video-mapping, proiezioni, giochi di luce, installazioni artistiche, attività educative, visite speciali nei musei, spettacoli e incontri culturali. Alcuni luoghi resteranno illuminati anche dopo la manifestazione.

Mostre – Santo Stefano al Ponte (piazza di Santo Stefano 5) dal 6 dicembre al 31 marzo diventa Cattedrale dell’immagine con l’inedito spettacolo multimediale immersivo dal titolo Van Gogh & i maledetti, realizzata da Crossmedia Group.  Si tratta di un racconto digitale di 60 minuti, sviluppato per mezzo della multiproiezione a 360 gradi d’immagini ad altissima definizione e della diffusione in Dolby HD di un’avvincente colonna sonora originale. Tutti i giorni  ore 10 – 19.30, chiusura biglietteria ore 18.30, biglietti 13 / 10 / 8 / 5 euro.

Dall’11 al 30 gennaio 2019, l’Accademia delle Arti del Disegno, organizza la mostra della Classe di Architettura dell’Accademia che vede protagonisti nove architetti dagli eterogenei percorsi ed orientamenti: Francesco Bandini, Alberto Breschi, Vittorio Franchetti Pardo, Alessandro Gioli, Francesco Gurrieri, Claudio Nardi, Andrea Ponsi, Franco Purini e Paolo Riani. La mostra, dal titolo “Episodi di architettura tra visioni e progetto”, realizzata dalla Classe di Architettura su progetto e ideazione di Renzo Manetti e David Palterer, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della Classe, è visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia, in Via Ricasoli n.68, a Firenze.

Dopo le grandi retrospettive monografiche di John Currin e Glenn Brown, le sale del Museo Bardini di Firenze dal 26 gennaio al 25 marzo ospiteranno Senza Data, mostra personale di Luca Pignatelli (Milano, 1962) a cura di Sergio Risaliti. Promosso dal Comune di Firenze, organizzato da MUS.E e in collaborazione con la Galleria Poggiali di Firenze, l’evento avvia un nuovo ciclo di mostre concepite con la cura scientifica del Museo Novecento e realizzate al di fuori degli spazi museali di Piazza Santa Maria Novella.

La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici a Montecatini Terme, forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze viene prorogata fino al 1 maggio. Sarà aperta dal venerdì alla domenica h. 9.00 alle h. 20.00. Info www.kandinskycolorexperience. it

SESTO FIORENTINO (FI)

Per Intercity Winter 2019 al Teatro della Limonaia (via Gramsci 426) sabato 26 e domenica 27 alle 21 «Psicosi 4:48» di Sarah Kane, diretto da Dimitri Milopulos, musiche originali Marco Baraldi, con Valentina Banci, Teresa Fallai, Sonia Remorini; traduzione Barbara Nativi rivista da Dimitri Milopulos, aiuto regia Fabio Magnani, soprano Francesca Maionchi, assistente alle musiche Federico Ciompi, effetti sonori Vanni Cassori, sartoria Silvana Castaldi. Non un monologo al femminile ma un’opera monologante, “una sinfonia per uno strumento solo”.

ANTELLA (FI)

La Stagione del Teatro di Antella prosegue venerdì 25 e sabato 26 gennaio alle 21 con il libro IV del De rerum natura di Lucrezio, dedicato alla “fisiologia e psicologia”. Protagonista stavolta, il talento performativo di Monica Demuru. Tra le interpreti più apprezzate e amate dalla critica teatrale (candidata ai premi UBU 2018), la Demuru restituisce l’essenza più profonda del quarto libro, che indaga i sensi, e come questi aiutino l’uomo a comprendere la verità delle cose. I Simulacra (membrane sottilissime) si staccano dagli oggetti e colpiscono l’occhio umano dando avvio alla conoscenza. Il libro termina con una spietata critica sull’amore, dove non poteva che essere un’attrice dalle inestimabili doti vocali come la Demuru a interpretare, con voce calda, un passo caratterizzato da “scientifica e passionale poesia”. (ingresso euro 10, ridotto euro 7). Per il giorno della memoria, domenica 27 alle 17, “Lettera alla madre” tratto dal romanzo di Edith Bruck, con Alessandra Bedino e musiche dal vivo eseguite da Claudia Bombardella in scena (ingresso euro 13). Per info e prenotazioni: www.archetipoac.it e 055621894.

SIECI (FI)

Sabato 26 alle 21.30 al Dietro le Quinte (via Aretina 150a) per la prima data della rassegna “Teatro in Canzone” Pepa Lopez De Leon in “Canzoni sull’orlo di una crisi di nervi”, di e con Francesca Palombo.Uno spettacolo musicale tragicomico che strizza l’occhio al clown contemporaneo.Diva senza tempo, Pepa dà inizio al suo concerto sfoggiando canzoni autocelebrative. Pian piano però il suo delirio interiore si svela e tra improvvisi ricordi di amori passionali e un inguaribile decadenza, l’atmosfera si tinge di una vena masochista e surreale.La musica, la comicità e l’ironia si fondono per dar vita ad uno spettacolo tragicomico e divertente. Accesso riservato ai soli soci Acsi (si può richiedere l’associazione anche online).

FIESOLE (FI)

Omaggio alla memoria del celebre baritono Claudio Desderi scomparso il 30 giugno dell’anno scorso all’Auditorium Latini di Villa La Torraccia (Via delle Fontanelle, 24): sabato 26 alle 19 molti allievi si riuniranno per condividere testimoniare della vitalità del progetto artistico e formativo del Maestro: saranno eseguiti brani tratti da alcuni titoli oggetto dei suoi corsi, dall’allestimento fiesolano della trilogia Mozart-Da Ponte a estratti dalle opere di Rossini, Donizetti e Verdi. Domenica 27 alle 11 il baritono Christian Federici ed il pianista Eugenio Milazzo portano a compimento l’ultimo progetto didattico del Maestro eseguendo Winterreise di Franz Schubert, tra i massimi capolavori della musica vocale da camera. Ingresso libero

PRATO

Sabato 26 alle 19.30 e domenica 27 alle 16.30 al Teatro Fabbricone arriva Queen Lear, una tragicommedia musicale en travesti ispirata a Re Lear di Shakespeare, diretta e interpretata dalle Nina’s Drag Queens. Nato da un’idea di Francesco Micheli, scritto dalla drammaturga inglese Claire Dowie e musicato dal compositore italiano Enrico Melozzi, lo spettacolo è coprodotto dal Teatro Metastasio di Prato insieme a Aparte Soc. Coop. e a Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano. Attrici e danzatrici, imitatrici prima che attrici, partendo dal genere della rivista e dell’happening performativo le Nina’s Drag Queens manipolano il già esistente con ironia dissacrante e comicità grottesca, lavorano per associazione di idee, per costruzioni di immagini che dialogano con altre immagini, con il playback e il citazionismo, non rappresentando tanto il femminile, quanto la forma del femminile, l’immagine della donna prima che la donna, le sue piccole e grandi frenesie, gli eccessi, il sentimento nascosto; biglietti da 12 a 17 euro. Info Teatro Metastasio, 0574 608501.

Il prossimo appuntamento della rassegna Met Ragazzi è sabato 26 alle 17 al Teatro Metastasio con la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro che presenta La regina delle nevi, uno spettacolo costruito con due storie che si riflettono l’una l’altra intrecciandosi fra loro. Il testo, scritto da Renzo Boldrini insieme a Michelangelo Campanale, sovrappone infatti la storia dell’adolescente Margherita al racconto della battaglia contro la malvagia sovrana per mano di Gerda e Kay, protagonisti dell’omonima favola di Andersen. Ragazzi € 6,00 (on-line € 5,50), adulti € 7,00 (on-line € 6,50). Info Teatro Metastasio, 0574 608501.

Sabato 26 alle 21 presso il teatro Politeama Pratese si festeggiano i 20 anni dalla riapertura: si esibiranno le Associazioni Corali Pratesi Euphonios (coro Curzio Malaparte), Joyful Voices Gospel Choir, Pratolirica, Quarta Eccedente, San Francesco, San Martino, Santa Maria a Colonica, Domenico Zipoli. Ingresso € 15 posto unico non numerato. Info e prevendita presso la biglietteria del Teatro Politeama.

PISTOIA

Nell’ambito della XV Stagione Sinfonica Promusica, sabato 26 alle 21 l’Orchestra da Camera di Mantova e il violoncellista Giovanni Sollima tornano sul palco del Teatro Manzoni di Pistoia (Corso Gramsci 127). Ai Natural Songbook n. 1 e n. 2 composti dal violoncellista italiano, si abbinano il Concerto per violoncello e orchestra di Robert Schumann, arrangiato da Sollima sulla base di appunti originali del maestro tedesco, il Concerto in re maggiore per violoncello e orchestra di Franz Joseph Haydn, la Sinfonia n. 1 Wq. 179 di Carl Philipp Emanuel Bach e Fratres di Arvo Pärt. I biglietti per i concerti (da € 5 a € 20) sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni (0573 991609 – 27112) e online su www.teatridipistoia.it

VIAREGGIO (LU)

Sabato 26 alle 21 al Teatro Jenco Alvise Casellati dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nella Sinfonia n. 38 in re maggiore K. 504 Praga di Mozart e nella Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 36 di Beethoven. Posto unico euro 22.50. www.maggiofiorentino.com

PISA

Domenica 27 alle 21.30 al Teatro Sant’Andrea nuova stagione di Pisa Jazz. Il primo dei quindici concerti in programma vedrà protagonista il nuovo progetto di Andrea Grillini, Yoruba: sviluppo e la rivisitazione personale del sound folklorico cubano attraverso la ricerca di canti popolari basati sulla tradizione orale. Posto unico € 10/8 + d.p. Info: Music Pool 055 240397 info@eventimusicpool.it – 050 28370 Pisa Jazz info@pisajazz.it Prevendite: info 055 240397 – 055 210804  www.eventimusicpool.it – www.ticketone.it – www.boxofficetoscana.it

SIENA

Sabato 26 e domenica 27 nei palazzi storici di Siena, nelle stanze della sede della Banca Monte dei Paschi di Siena, a Rocca Salimbeni, al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione, a Palazzo Pubblico, a Palazzo Squarcialupi, a Santa Maria della Scala e a Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, c’è Wine&Siena. Ci saranno oltre 150 produttori selezionati da tutta Italia, con oltre 500 vini in degustazione. Ed ancora, masterclass che proporranno verticali di Gewürztraminer altoatesini, Castello di Albola, Salcheto e Marisa Cuomo. Ingresso 45 euro per l’intera giornata, dalle 11 alle 19.30, 30 euro per mezza giornata, dalle 15 alle 19.30. L’abbonamento per due giorni costa 60 euro.

Domenica 27 alle 16 nella Sala della Statue del Museo dell’Opera del Duomo di Siena si terrà l’ evento Incontro con Duccio, una conferenza tenuta da Giovanna Ragionieri, allieva di Luciano Bellosi, autrice di una monografia su Duccio (1989) e collaboratrice della grande mostra dedicata nel 2003 al grande pittore senese.

MONTEPULCIANO (SI)

Domenica 27 alle 19.30 al Teatro Poliziano (via del Teatro 4) Concerto Sinfonico Oida – Orchestra Instabile di Arezzo; arpa: Hae Joo Hahn. Musiche di Mozart e Vivaldi. Ingresso a offerta libera.

AREZZO

Il grande pianista Bruno Canino è sul palco del Teatro Petrarca domenica 27 alle 17 insieme al Quartetto Adorno. L’incontro è nel segno della grande musica da camera di Brahms, di cui verrà eseguito il Quintetto in fa minore op. 34, un’opera imponente nell’impianto formale ed intimamente espressiva nella raffinata tessitura del dialogo tra gli archi e la tastiera. In apertura il Quartetto Adorno interpreta il Quartetto in sol minore di Claude Debussy, mentre Bruno Canino evoca al pianoforte le cangianti atmosfere della prima serie di Images. Info www.camuarezzo.it
Tel 0575.1696045 – 334.6505145.

Fonte: Week end 26-27 gennaio a Firenze e in Toscana: Giornata della Memoria, spettacoli, eventi